Chi siamo

Persone, passioni e dolci

Bienvenue chez Douce

Un locale che propone Pasticceria, Caffetteria, Cibo, Vino e Cocktail a chiunque apprezzi la cura nella scelta degli ingredienti e nella loro combinazione.

Douce Pâtisserie Cafè è un gruppo che riunisce amici e collaboratori, dove nessuno è indispensabile, ma tutti necessari.

Lo staff operativo è composto da un Maître pâtissier e dai suoi collaboratori, a cui si affiancano i barman, i cuochi e il personale di sala. Dietro le quinte, un’addetto alla comunicazione e un architetto.

La Douce-sofia

Per tutte le stagioni, ma non in tutte le stagioni.
Fragole a dicembre? Preferibilmente no, grazie.

Meglio actinidia (kiwi), arancia, cachi, limone, mandarino, mandarancio, mela, mela cotogna, pera, nespola, pompelmo, frutta secca. La frutta di stagione, insomma.
Prodotti di pasticceria che rispettano la stagionalità: per salvaguardare le produzioni locali e naturali e per garantire alle preparazioni un gusto più intenso, quello che possiedono i prodotti che sono raccolti nel periodo che gli è proprio.

Così lontano, così vicino

Per una crema pasticcera che si rispetti, la vaniglia naturale, d’origine caraibica o malgascia, è un ingrediente irrinunciabile. Così come sono inimmaginabili un tiramisù, una ganache o un qualunque dolce al cioccolato senza cacao di produzione africana o sudamericana. Accanto a questi sapori più esotici ci sono però moltissimi prodotti e coltivazioni locali che meritano di essere valorizzati o esplorati maggiormente: il chinotto, l’olio ed il basilico, finora coinvolti soprattutto nelle preparazioni salate; oppure il caffè, un aroma esotico ma ormai tipicamente italiano, degno di maggiore attenzione da parte di tutti i pasticceri nostrani.

Dolce, non sdolcinato

La pasticceria non dev’essere relegata al ruolo di dessert di fine pasto o merenda, ma può insinuarsi in diversi ambiti e momenti della cucina e dell’alimentazione quotidiana.

Per farlo, occorre abbandonare un’abitudine tanto consolidata quanto nociva: l’eccesso di zucchero o glucosio che pervade gran parte della produzione dolciaria attuale, artigianale o industriale che sia. Una rinuncia che viene ampiamente compensata dalla maggior ricchezza e complessità di gusto di tutti i dolci “non sdolcinati”.

A nostro modo, senza mode

Proporre una pasticceria che guardi al futuro non significa abbandonare crostate, biscotti o torte tradizionali, ma recuperarli alla luce della consapevolezza che ci viene, ad esempio, dei principi delle scienze nutrizionali. Rinunciare a qualche grasso animale di troppo permette di realizzare dolci più leggeri, ma non per questo meno gustosi.

Michel impasta

Top, ma non secret

Tutti i dolci più buoni e famosi sono il frutto della contaminazione tra culture e cucine diverse. Qualche esempio? Non avremmo la Sachertorte senza la competenza dei maestri cioccolatai aztechi, così come non avremmo mai visto nascere la tradizione gelatiera italiana se per la Sicilia non fossero passati gli Arabi con il loro sherbeth, l’antenato del nostro sorbetto.

Per questo motivo, le ricette di pasticceria non solo non possono restare segrete, ma devono essere condivise, spiegate e discusse ed eventualmente rivisitate.

Dolce. Stil novo

La pasticceria non è fatta solo da torte di compleanno o vassoi di paste da portare ai pranzi in famiglia. Esistono i dolci al piatto, quelli al cucchiaio, i mignon da tè, le monoporzioni, i macaron, la confetteria e molto altro ancora.
Esistono dolci da aperitivo, dolci da passeggio, dolci in grado di sostituire degnamente un pranzo o una cena.
Sapori e forme nuove, quindi, che si adattano ai momenti della giornata.

La dolce vita e la vita douce

L’obiettivo è che Douce Pâtisserie Cafè e il Douce Labò diventino, un giorno, la sede frequentatissima di corsi, letture, presentazioni o mostre, in cui la pasticceria diventi anche scambio culturale.

Per il momento, immaginando tutto questo, vogliamo che Douce sia un luogo accogliente per gli amanti della pasticceria, della cucina e dei cocktail di qualità, della buona conversazione, degli incontri interessanti o, alla francese, della vita douce: confortevole e rilassata.