Il diario di Douce.

Rubriche, news e riflessioni dedicate alla pasticceria, alla cucina e ad altre cose. Tutto "a modo Douce"
blogtopright

Douce sul Gambero Rosso: promosso a pieni voti

creato da Redazione
04/07/2011 alle 16:51
Il Gambero Rosso è venuto a trovarci in pasticceria (sì sì, avete capito bene: stiamo parlando di quel Gambero Rosso, la prestigiosa rivista di enogastronomia dedicata ai golosi e, più in generale ai palati fini) e sul numero di giugno 2011 ha scritto ciò che pensa dei manicaretti di Michel e della nostra Douce-sofia. Ecco […]

logo_gambero_rosso

Il Gambero Rosso è venuto a trovarci in pasticceria (sì sì, avete capito bene: stiamo parlando di quel Gambero Rosso, la prestigiosa rivista di enogastronomia dedicata ai golosi e, più in generale ai palati fini) e sul numero di giugno 2011 ha scritto ciò che pensa dei manicaretti di Michel e della nostra Douce-sofia.

Ecco le parole con le quali il Gambero Rosso racconta la sua esperienza chez Douce:

La novità più interessante in città si chiama Douce, pasticceria con caffetteria in piazza Matteotti tra le “braccia” di Palazzo Ducale. Laboratorio di straordinarie sperimentazioni orchestrate da Michel Paquier, maitre patissier e chocolatier di alto rango e dalla sua ottima équipe, Douce si identifica completamente nello stile e nella filosofia di Michel, anche co-titolare del locale, che presenta la sua pasticceria in un ambiente elegante e rigoroso, salotto buono (con dehors sulla piazza) dove presentare la sua linea di dessert monoporzione pensati più come mini torte che come grandi paste, una vera gioia sensoriale frutto di un lavoro minuzioso e scientifico nella scelta degli ingredienti e nelle modalità di preparazione.

La colazione inizia col botto: una tazzina di caffè di ottima Arabica che accompagna un sublime croissant alle mandorle (già cult del locale) o il delicato pain au chocolat; a pranzo croissant alle mandorle con farciture che proseguono il dialogo creativo ma razionale tra cucina e pasticceria, armonizzando ingredienti, consistenze e sapori come nel viennois al latte con salmone affumicato, finocchio e foglie di cioccolato o nel roast beef servito con croissant tostato. Aperitivo sulla piazza con stuzzichini e amuse-bouche preparati sul momento ad accompagnare una bella selezione di vini anche francesi, calici di Champagne e cocktail di qualità.

Sembra proprio che l’esigente palato del Gambero Rosso sia stato appagato e che Douce abbia passato l’esame a pieni voti. Non credete anche voi?