fbpx

La Galette des Rois – Diventare Re per un giorno!

La Galette des Rois – Diventare Re per un giorno!

Il 6 gennaio, la Pinsa de la Marantega a Venezia è un’istituzione, in Piemonte sulla tavola la Fugassa d’la Befana non può mancare, ma nonostante l’Epifania sia l’apoteosi di cioccolato, zucchero e bon bon, in Italia di fatto non esiste un dolce tipico nazionale (equiparabile al Panettone per Natale). Per questo motivo Michel Paquier ci mette a disposizione una “porzione” di tradizione della sua terra nativa, la Francia che tra l’altro si puo’ ordinare ed gustare fin da Santo Stefano.

In origine la Galette des Rois era composta da una pasta secca simile alla baguette guarnita con zucchero, mandorle e mele. Al suo interno si usava nascondere una piccola fava.

Le prime narrazioni a proposito della Galette des Rois risalgono al 1300 quando la tradizione pagana dei Saturnali si è fusa con quella cattolica.

Se per la cultura cattolica la TORTA DEI RE simboleggia l’arrivo dei Re Magi al cospetto di Gesù bambino, per i rituali pagani legati ai Saturnali rappresenta il momento in cui si puo’ temporaneamente sovvertire l’ordine sociale : in un mondo alla rovescia, fatto di eccessi e festeggiamenti, anche le persone comuni possono proclamarsi re. L’evento è legato alla mera sorte: trovare nella propria fetta di Galette, la fève (una fava o un fagiolo).

Oggi ti proponiamo di giocare ancora con una tradizione così antica, è il momento anche per te di “tirer le roi” (tirare a sorte il re).

Nel cuore della Galette Douce, fatta di pasta sfoglia e crema di mandorla, si nasconde una piccola e colorata sorpresa in ceramica.

Colui che riesce a trovarla nella propria fetta sarà nominato Re.

Le regole del gioco:

  • Tagliate tante fette di Galette quanti sono gli ospiti
  • Posate sulla torta la corona Douce che trovate nella confezione
  • Individuate il membro più giovane della compagnia e chiedetegli di nascondersi sotto al tavolo e pronunciare ad alta voce il nome di un commensale che sarà il primo a prendere la sua fetta di torta e a decidere chi prenderà la successiva e nominare il prossimo a prendere la fetta e così via.
  • Quando tutte le fette saranno state assegnate, ognuno potrà assaggiare la sua e scoprire se contiene la sorpresa.
  • Chi troverà la sorpresa potrà indossare la corona Douce e giocare a fare il re per 1 giorno!

Attenzione però, questa pratica puo’ generare dipendenza, non solo per la bontà della torta ma anche per l’originalità delle sorprese. In Francia è stato addirittura coniato un termine per definire la passione per la collezione delle “fave” trovate nelle Galette des Rois, si chiama favofilia e siamo certi che chi ci segue da un po’ sappia già di cosa si tratta!

Ordina subito la tua Galette des Rois!

Leave a Reply

Your email address will not be published.