fbpx

Champenoise – Da cosa, nasce cosa

Champenoise – Da cosa, nasce cosa

“Da cosa nasce cosa”, si puo’ riassumere così il processo creativo di ogni artista, non di meno si puo’ dire di molte delle creazioni di alta pasticceria di Michel Paquier. Così nasce anche la deliziosa torta Champenoise.

Durante le riprese del contenitore pomeridiamo “Detto Fatto” di RAI 2, Michel coglie uno spunto semplice ma decisivo: la creazione di una torta gigante per il finale della stagione 2016.

Si trattava di trovare un’idea unica, gustosa ed al contempo celebrativa della festa, rispettando il consueto alto livello qualitativo ed il “mantra” che da sempre accompagna la pasticceria di Michel Paquier: SENZA GLUTINE. L’aspetto scenografico sarebbe stato reso con l’aiuto di tutto lo staff del Douce Labò.

 

champenoise detto fatto champenoise detto fatto champenoise detto fatto

L’assenza di glutine è caratterizzata principalmente dall’utilizzo di farina di mandorle in luogo di quella di grano, per dare vita ad un friabile biscotto morbido che sarà la base per la creatività di Michel.

Pensando ad un finale trionfante viene subito in mente il Capodanno che rievoca al palato il sapore festoso del brindisi di mezzanotte, ed ecco nascere l’idea: una spumosa mousse a base di prosecco e limone, il cui aroma viene sottolineato dal gusto leggermente aspro del lampone, smussato dal contrasto con il dolce della pesca.

In poche parole l’interpretazione dell’emozione che coglie ognuno di noi aspettando una grande occasione.

 

Detto fatto capodanno

Scopri la ricetta originale di Michel Paquier

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.