fbpx

Frutto della Passione, energia naturale che definisce uno dei classici Douce

Frutto della Passione, energia naturale che definisce uno dei classici Douce

Quando la frutta raggiunge il livello di maturazione ideale ancora sulla pianta, viene raccolta e ne viene estratta la polpa. Attraverso un procedimento che ne preserva tutte le caratteristiche organolettiche, si trasforma in purea.

Il colore, il gusto e la struttura del frutto sono così pronti per essere riportati al tuo palato grazie alle preparazioni del Douce Labò. 

Il Frutto della Passione cattura l’attenzione per il suo gusto dolce-acidulo e forse anche per il nome così accattivante.Scopriamo insieme qualche curiosità.

Preservare l’ingrediente essenziale: il sapore della frutta

Il Frutto della Passione è originario del Brasile e di tutto il Sud-America, ha la buccia spessa ed una polpa profumatissima dall’aspetto gelatinoso dal gusto dolce-acidulo. Esiste in due varietà che sono la Granadilla (Maracuja gialla) ed il Maracuja, entrambi se colti nel loro periodo ideale di maturazione, forniscono un apporto energetico medio-alto per la loro alta concentrazione di zuccheri semplici (che sono poi quelli della frutta in genere). Per questo motivo l’aggiunta di zucchero raffinato nella Douce Passion è limitato allo stretto indispensabile.

maracuja gialla
Maracuja gialla

La “passione” è una dote da coltivare sempre!!

La pianta da cui nasce il frutto della passione è quella che comunemente conosciamo come Passiflora e che a volte possiamo trovare,  arrampicata anche su grate, muri e cancelli in città. Il fiore è tra i più singolari ed affascinanti che possiamo ammirare ed è proprio dal suo aspetto che deriva la denominazione di Frutto della Passione.

Fiore di Passiflora

Il termine “Passione” non si riferisce alle sue proprietà afrodisiache (di cui non vi è riscontro scientifico) ma gli fu attribuito dai missionari spagnoli che, vedendo i suoi grandi fiori bianchi dal centro rosa o viola, riconobbero nella forma i simboli della passione di Cristo: nei tre steli si vedono i chiodi della crocifissione, mentre gli stami rappresentano le piaghe di Gesù, circondati dalla corona di spine; il ricettacolo sarebbe il calice e i petali le vesti del Signore. È dunque questa la passione a cui si riferisce il nome del frutto.

Non solo dolcezza…

Come dicevamo questo frutto è ricco di zuccheri ma anche di vitamine A, B, C ed E, ferro, fosforo e potassio ( in un frutto solo, l’equivalente di 2/3 banane). Il consumo del frutto fresco è particolarmente indicato per chi soffre di ritenzione idrica, di gastrite e colite, ed è utile a prevenire le malattie cardiovascolari oltre a possedere anche proprietà antiossidanti. Una curiosità sul frutto della passione: gli indigeni che popolano la zona del Rio delle Amazzoni lo usano come sedativo e antidolorifico.

 

Ecco come Il Douce Labò interpreta il Frutto della Passione: Mousse al frutto della passione, biscotto morbido e croustillant al cocco.Senza glutine.

Douce Passion Torta - Michel Paquier
Torta Douce Passion – Senza glutine

monoporzione douce passion Michel paquier
Monoporzione Douce Passion – Senza Glutine

 

Calati nella natura, guarda come cresce il Frutto della Passione.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.